12 DICEMBRE LE MANIFESTAZIONI

Il 12 dicembre saranno passati cinquant’anni dalla Strage fascista e di stato di piazza Fontana, dall’omicidio di Giuseppe Pinelli, dall’infamia gettata sugli anarchici innocenti come Pietro Valpreda. Dall’inizio della strategia della tensione che veniva messa in atto per spegnere e reprimere i grandi movimenti protagonisti dell’”autunno caldo” del 1969.

Migliaia di persone dalle fabbriche alle università, lottavano con determinazione per i diritti e la giustizia sociale. La bomba ammazzò 17 innocenti nel salone della banca nazionale dell’agricoltura, la polizia accusò persone innocenti di quella carneficina, Giuseppe Pinelli morì mentre era nelle mani della polizia cadendo “accidentalmente” da una finestra della questura.

Cominciava la strategia della tensione che per 11 anni volle dire stragi di Stato compiute per mano di gruppi neofascisti.

Per ricordare questo anniversario, lo scadere del mezzo secolo che sembra ieri, il nostro partito è impegnato nelle iniziative in programma e che vi segnaliamo.

GIOVEDì 12 DICEMBRE

anpi 12 dicembreOre 15.30 Pazza della Scala, Corteo istituzionale (programma)

Ore 16.37 posa delle corone in piazza Fontana

 

 

 

 

 

 

 

fontana-50-definitiva-nuovo-fontORE 18.30 Corteo promosso da Milano antifascisti antirazzista meticcia e solidare da Piazza Cavour a Piazza Fontana

(programma)

 Parteciperà alle manifestazioni  il Segretario Nazionale Maurizio Acerbo

 

 

 

 

 

CATENA MUSICALESABATO 14 dicembre

Ore 14.00 piazza Fontana, catena musicale per il 50 della Strage e dell’assassinio di Giuseppe Pinelli

(programma)

Vi ricordiamo che saremo in piazza sin dalle 15.30 con il nostro striscione e le bandiere del partito.