spagnaSpagna. Acerbo-Ferrero (Prc-Se): i comunisti dopo 80 anni al governo, auguri a compagne/i di Unidas Podemos

Le Cortes hanno votato: il governo progressista ha ricevuto la fiducia nonostante l’isteria della destra erede del dittatore Franco. Per la prima volta dalla fine della guerra civile i comunisti tornano al governo in Spagna. E lo fanno dentro una progetto politico di coalizione della sinistra radicale come Unidas Podemos che vede insieme il Pce, i Verdi, Izquierda Unida, Podemos e movimenti municipalisti e regionali.
È stata la forza, la determinazione e l’unità della sinistra radicale a costringere i socialisti a un accordo su un programma di discontinuità rispetto alle politiche neoliberiste dei precedenti governi.
Sarà molto dura ma oggi non possiamo che fare i migliori auguri alle nostre compagne e ai nostri compagni di #UnidasPodemos a cui ci legano una lunga storia, rapporti fraterni e il comune riferimento al Gue/Ngl e alla Sinistra Europea.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

Paolo Ferrero, vicepresidente del Partito della Sinistra Europea