Antonio Gramsci Jr: La storia di una famiglia rivoluzionaria

locandina_gramsciAntonio Gramsci Jr: La storia di una famiglia rivoluzionaria

Su iniziativa della Sinistra Europea e promosso da Rifondazione Comunista,

tour di Antonio Gramsci jr in Italia: A MILANO.

Dopo la partecipazione come ospite straordinario a un Convegno su Antonio Gramsci nel 97° anniversario della fondazione del Partito Comunista d’Italia, Antonio Gramsci jr, nipote di Antonio Gramsci e di Julija Apollonovna Šucht, presenterà il suo libro:

STORIA DI UNA FAMIGLIA RIVOLUZIONARIA: 
ANTONIO GRAMSCI E GLI SCHUCHT TRA LA RUSSIA E L’ITALIA.

Dall’introduzione di Raul Mordenti
Non si può non concordare con Antonio Gramsci jr. quando afferma a proposito del suo libro: «Man mano che il lavoro procedeva, ho capito che la storia della famiglia Schucht era interessante di per sé», cioè non solo come fonte per aspetti poco illuminati della vicenda biografica del massimo pensatore politico del Novecento italiano, suo nonno Antonio Gramsci.
Questo giudizio dell’Autore sarà condiviso da qualsiasi lettore di questo libro, che è davvero più romanzesco di qualsiasi romanzo nel narrarci una storia familiare, cioè un concerto di tante storie personali intrecciate vitalmente fra loro sullo sfondo del «mondo grande e terribile, e complicato», (per usare le parole che il nonno del nostro Autore scrisse più volte a sua moglie).

A seguire aperitivo con sottoscrizione a 15 euro
E CONCERTO

“La musica mediterranea – dall’antichità ai giorni nostri”,
Con Antonio e Tarquinio Gramsci

Già in giovane età eredita dal padre Giuliano, musicista e insegnante, la passione per la musica, che porta avanti seguendo corsi di musica antica e di percussioni etniche, specializzandosi nel flauto dolce presso l’istituto musicale Carta Melone di Santu Lussurgiu, e proseguendo i propri studi sugli strumenti a fiato antichi e a percussione . Attualmente insegna educazione musicale presso la Scuola Italiana Italo Calvino di Mosca. Ha fatto parte durante la sua carriera musicale di vari gruppi italiani e russi, tra cui Volkonsky Consort, La Spiritata, La Campanella, Alta Cappella, Al Mental, Syntagma Musicum e altri ancora.]Dirige la scuola di percussioni etniche UniverDrums presso l’Università di Mosca e presso il laboratorio di musica elettronico-acustica del Conservatorio di Mosca, dove svolge studi e ricerche sugli aspetti matematici del ritmo nella musica.

AUDITORIUM DI RADIO POPOLARE
VIA PRIVATA ULDERICO OLLEARO 5
MILANO

Ore 18e30 presentazione del libro:
STORIA DI UNA FAMIGLIA RIVOLUZIONARIA: ANTONIO GRAMSCI E GLI SCHUCHT TRA LA RUSSIA E L’ITALIA.

Ore 20.00 aperitivo con buffet

Ore 20.30 Concerto: “La musica mediterranea – dall’antichità ai giorni nostri”,
Con Antonio e Tarquinio Gramsci

Ingresso con sottoscrizione 15,00 euro