APRE IL LAGER di Milano! Assemblea Pubblica Regionale

no cprAPRE IL LAGER di Milano! Assemblea Pubblica Regionale

SABATO 18 GENNAIO DALLE ORE 15.00

Sala consiliare Municipio 3 – Via Sansovino, 9, 20133 Milano 

Con l’avvenuta recente aggiudicazione del bando di gestione, è stato dato avvio alla effettiva apertura di un Centro di Permanenza per i Rimpatri anche a Milano, in via Corelli, lì dove prima c’era un centro di accoglienza per persone richiedenti asilo, poi dismesso con la diaspora degli ospiti e convertito in una vera e propria prigione di sicurezza.

Nei CPR, nel giro di poche ore da quando vengono fermate, senza che abbiano commesso un reato e senza processo, vengono rinchiuse e detenute in condizioni disumane, senza mai poter uscire e senza poter comunicare con l’esterno, persone prive di quel permesso di soggiorno che la legge attualmente vigente (compreso il c.d. “decreto Sicurezza Salvini”, ad oggi ancora in vigore nonostante le promesse) nei fatti impedisce loro di acquisire e conservare; persone magari anche presenti da anni sul territorio, anche con famiglia.

Si tratta di luoghi alienanti – eredità degli ex CIE e CPT, istituiti dal Ministro Minniti per ogni regione, avviati dal Ministro Salvini e inaugurati dalla Ministra Lamorgese -, nei quali, lontano dagli occhi di tutte e tutti (sono inaccessibili anche a parenti e avvocati), si consumano quotidianamente abusi e atti di disperato autolesionismo nella totale indifferenza.

Le e gli abitanti a Milano e in Lombardia sono consapevoli di tutto ciò, considerato che la stampa – e anche l’amministrazione comunale e regionale – tacciono?

Possono accettare che, nella “Città dell’accoglienza” e dove “l’Odio non ha futuro”, dove la qualità della vita si dice sulla stampa essere tra le migliori, tra i grattacieli più avveniristici, abbia spazio un vero e proprio lager di Stato?

👉 La Rete Mai più lager – NO ai CPR (nè a Milano nè altrove!) chiama a raccolta gli e le abitanti di Milano e della Lombardia (bacino interessato dal CPR di via Corelli) per un confronto libero e aperto volto alla condivisione di informazioni e di iniziative di sensibilizzazione e mobilitazione contro questi buchi neri dei diritti e della dignità umana.

Ovviamente, contributi da altri territori, specie se sede di CPR, non potranno che arricchirci.

Ulteriori dettagli sul programma, a breve.

L’appuntamento si inserisce in una serie di iniziative sul tema dei CPR organizzate dalla Rete Mai più lager – NO ai CPR, particolarmente fitto per il mese di gennaio 2020.

Si segnala in particolare: Dossier “Mai più!” – La vergogna dei CPR sbarca a Milano del 31 genaio 2020, ore 20.30.

🔴Per aggiornamenti e iscrizioni in newsletter: noaicpr@gmail.com

🔶️Seguici anche:
– su Facebook: Mai più lager – NO ai CPR
– su Instagram: @noaicpr
– su Twitter: @nocpr1