Campane a morto per il Servizio Sanitario Nazionale?

convegno-del-27-jpgCampane a morto per il Servizio Sanitario Nazionale ?
Perché conviene alla nostra salute e alle nostre tasche difendere la sanità pubblica.

Milano sabato 27 ottobre, Palazzo Reale, Piazzetta Reale 14 (MM Duomo)

9,30 -13,00
Saluti: Basilio Rizzo, cons. comunale “Milano in Comune”

Introduzione: Marco Caldiroli, presidente di Medicina Democratica e Vittorio Agnoletto co-conduttore “37e2”, la trasmissione sulla salute di radio Popolare

Interventi:
Il diritto alla salute, dalla Costituzione alla realtà quotidiana, prof. Valerio Onida, già giudice e presidente della Corte costituzionale,

Il medico della persona nell’era tecnologica, prof. Giorgio Cosmacini, medico, filosofo, docente Università Vita Salute S. Raffaele, Milano.

I sistemi sanitari pubblici sono più efficaci ed economici: le evidenze, dott. Marco Geddes, Comitato di Bioetica, Regione Toscana, esperto di sanità pubblica.

L’assistenza ai malati cronici: modelli a confronto, prof. Gavino Maciocco, medico, Università di Firenze, direttore di saluteinternazionale.info

14,00 – 18,00 
Interventi:
Il diritto alla salute nell’era della globalizzazione, dott. Stefano Vella, medico, direttore del Centro Nazionale per la Salute Globale, Roma

Le delibere della regione Lombardia: il rischio della distruzione del SSN, dott. Vittorio Agnoletto, medico, docente Università degli Studi di Milano

L’assistenza ai malti cronici e le criticità in ambito ospedaliero dott.ssa Albarosa Raimondi, medico, già direzione sanitaria Policlinico, Milano

Il medico di medicina generale da pilastro del servizio sanitario a suo demolitore? dott. Maurizio Bardi, medico di medicina generale, Medicina Democratica, Milano

Le delibere sui malati cronici della regione Lombardia: i risvolti legali, avv. Francesco Trebeschi, Brescia

Coordina: Fulvio Aurora, Medicina Democratica

INTERVERRA’ IL SINDACO DI MILANO, Giuseppe Sala