IL 12 APRILE CON LE DONNE PER L’AUTODETERMINAZIONE E IN DIFESA DEL DIRITTO ALL’ABORTO.

194 ABORTORifondazione Comunista: il 12 aprile in difesa dell’autodeterminazione delle donne, del diritto all’aborto e della legge 194.

Il prossimo sabato Milano vedrà sfilare il fanatismo cattolico accumunato all’estrema destra. Il fanatismo di chi vuole abolire la legge 194, di chi è contro all’eutanasia, alla sessualità libera e non riproduttiva, all’omosessualità, assumendo come unico modello di famiglia quello tradizionale. Il fanatismo dell’integralismo e del pensiero reazionario che si oppone alle conquiste di civiltà del nostro Paese.

Rifondazione Comunista si schiera con decisione con le donne che si stanno mobilitando per contrastare i nuovi e ripetuti attacchi contro il diritto all’aborto, in Spagna e in Europa come in Italia. Ci schieriamo con chi non può più tollerare che in Lombardia il 68% dei ginecologi siano obiettori insieme al 50% degli anestesisti e al 40% del restante personale sanitario. Ogni diritto all’autodeterminazione delle donne viene negato nei fatti dalla Regione Lombardia.

Nadia Rosa e Anna Camposampiero , della Segreteria Provinciale del PRC dichiarano – “In questo periodo di crisi il sistema fallito del neoliberismo, sferra attacchi sempre più frequenti ai diritti, in questo caso è nel mirino il diritto di autodeterminazione delle donne. Usano la paura e, l’isteria del fondamentalismo religioso per ridurci al silenzio, per farci arretrare socialmente e culturalmente. Le donne devono essere libere di autodeterminarsi e vivere la sessualità in modo consapevole. Sosteniamo e parteciperemo all’iniziativa promossa dalle Reti di Collettive Femministe #MoltoPiùDi194 Chi decide? che il prossimo 12 aprile organizza un Presidio Festante alle Colonne di S. Lorenzo, con musica in risposta al fanatismo integralista che giungerà a Milano. E’ questo il modo intelligente e vivace che le donne milanesi scelgono per opporsi all’oscurantismo bigotto e reazionario.

12aprile volantino (1)