MILANO IN COMUNE- Assemblea delle iscritte e degli iscritti

mic-bannerGiovedì 31 Maggio, ore 20,30 
presso il CAM di Corso Garibaldi 27
Milano

Milano in comune, nata come lista elettorale, si è trasformata in Associazione, proprio per sostenere, con precise forme democratiche, la continuità e lo sviluppo di un intervento che non sia solo politico, ma soprattutto sociale, in tutti i Municipi di Milano.

In questo nostro avvio siamo entrati in relazione con molte persone che, nel loro particolare, stanno cercando di migliorare la nostra città.
Abbiamo incontrato chi ha difeso i nostri malati cronici contro l’assalto privatistico della Regione Lombardia; chi vuole tenere in alto i valori della Costituzione, della resistenza, dell’antifascismo; chi ha difeso in tante strade e piazze la città dalla speculazione immobiliare; chi sostiene i trasporti pubblici come chi si oppone al trasferimento insostenibile della Statale; chi ritiene che la questione dei migranti vada affrontata con risorse e strumenti adeguati e non con una propaganda che sfocia nella xenofobia e nel razzismo; chi pretende che il pubblico svolga in pieno il suo compito di sostegno ai più bisognosi.

Tutti coloro che vogliono andare oltre il cosiddetto “modello Milano” propagandato dall’attuale amministrazione comunale, fatto di una città di serie A, luccicante e attraente, e tante città di serie B , dove la vita è difficile e per molti senza prospettive.

Ora che l’Associazione ha assestato il suo profilo organizzativo, con la costituzione dei comitati di MIC nei 9 municipi, riteniamo giunto il momento di proporre una larga e unitaria adesione a tutti coloro che vogliono difendere, in questa città umanità e diritti, a cominciare da quelli delle fasce più deboli della popolazione.

Anche perché ci rendiamo perfettamente conto che l’ondata demagogica si rafforzerà e si riverserà con effetti deleteri anche sulla nostra città.

Sappiamo che siamo ancora troppo pochi, ma sappiamo anche che questa comunità ha già dimostrato di sapere accogliere tutte/i coloro che, con spirito unitario e democratico, vogliono cambiare in meglio questa città.

Vi aspettiamo!