PRC MILANO VERSO LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2021

RIFONDAZIONE 1RISOLUZIONE DEL COMITATO POLITICO FEDERALE DEL PRC DI MILANO

MILANO VERSO LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2021

Dopo la riconferma della ricandidatura del Sindaco Sala e i quasi cinque anni di opposizione in consiglio comunale con la lista “Milano in Comune”, non possiamo che riconfermare la nostra opposizione a questa amministrazione. Un’opposizione sempre costruttiva, mai preconcetta, sempre basata su proposte alternative. Dialogante sui diritti civili, sull’accoglienza della popolazione migrante pur rilevandone le mancanze, ma ferma a contrastare un modello di sviluppo cittadino diseguale.

Non vediamo in questo centro sinistra cambiamenti idonei a un nostro ripensamento. Il costante richiamo alle Olimpiadi 2026, la mancanza di ripensamento sul PGT ne sono le spie più evidenti. Pensiamo pertanto sbagliati e improduttivi gli orientamenti della sinistra “responsabile” che si raccoglie intorno a LEU. Abbiamo insistito in questi lunghi mesi, anche nel lavoro comune con “Milano 2030”, per un orientamento autonomo, che proiettasse una sinistra unita non a “condizionare” un centro sinistra, ma a contendergli il campo a partire della più grande crisi mai vissuta dalla città con la pandemia in corso. Così abbiamo insistito, con le aree ambientaliste e con i Verdi, affinché si passasse dalle declamazioni ambientaliste ai fatti e per un programma comune. Questi nostri sforzi sono stati disattesi dal prevalere di logiche politicistiche e da divergenze significative, sulla necessaria autonomia politica e di schieramento, per noi indispensabile per una sinistra autonoma.

Riteniamo molto positivo il recente invito lanciato da numerosi membri della Rete dei Comitati milanesi, che sollecita le forze politiche ad una larga coalizione rosso-verde, che dia voce non minoritaria alle tante battaglie ambientaliste e di difesa del territorio della nostra città. Riteniamo positivo inoltre, l’orientamento assunto dall’Associazione “Milano in Comune” di disponibilità ad un confronto aperto con chi è interessato a tale progetto.

Siamo impegnati come Partito della Rifondazione Comunista a dar vita a partire dal nostro impegno nella lista di  “Milano in comune”, alla nascita di una coalizione rosso-verde plurale delle forze di sinistra, ambientaliste, laiche, libertarie, che si ponga l’obiettivo di aggregare il complesso delle forze civiche democratiche, chi si battono per i beni comuni, con gli uomini e le donne che vogliono contrastare le povertà crescenti della città, indotta dalla crisi pandemica e dalle politiche neoliberiste.

Una coalizione/lista rosso-verde plurale, laica, di sinistra, civica e ambientalista, dotata di una proposta programmatica autonoma e alternativa al centro sinistra e al centro destra, in grado di porre la necessità di innovazione del governo della città, delle assemblee deliberative, della democrazia partecipata, della valorizzazione della cittadinanza attiva, del ruolo dei cittadini e delle cittadine come protagonisti nel governo della cosa pubblica. Una proposta unitaria per il comune e le 9 municipalità.

Apprezziamo infine, la figura dell’Architetto – Ingegnere Gabriele Antonio Mariani, proposto da un appello di base e sostenuto da “Milano in Comune”, quale candidato alla carica di Sindaco di una coalizione rosso-verde e sosteniamo gli sforzi sin qui fatti dallo stesso, per una interlocuzione larga (M5S, Verdi, Comitati, Milano in Comune, PRC, Possibile) e con tutti i soggetti che in questi anni in Consiglio Comunale coerentemente si sono opposti alle spinte speculative.

Ci confronteremo con lui, con “Milano in Comune” e le altre forze politiche disponibili, a partire dal nostro documento/contributo “2011-2021 dieci anni di centro sinistra milanese. Per un’analisi condivisa della Sinistra milanese”, che pensiamo utile per lo sviluppo dei punti programmatici che intendiamo proporre alla città in un’ottica di reale cambiamento.

Riteniamo infine importante, che con il candidato sindaco, si articoli con precisione, in forma decentrata e partecipata (tavoli zonali etc..) gli elementi programmatici, con l’avvio di una discussione sulla composizione della lista comunale, delle candidature a presidente delle Municipalità e relative liste.

Il Comitato Politico Federale, si riunirà nuovamente nel prossimo mese di Marzo, per valutare le auspicate convergenze politiche raggiunte e valutare le candidature del PRC nell’ambito della lista “Milano in Comune”.

Milano, 8 febbraio 2021

Scarica pdf

Risoluzione_ Federale_8 Febbraio 2021