PRESIDIO DAVANTI AL CONSOLATO TURCO CON CGIL, ARCI E ALTRE FORZE

COMUNICATO STAMPA

Rifondazione Comunista aderisce e partecipa al presidio indetto con CGIL, ARCI, e altre forze oggi alle 18.00 davanti al Consolato Turco di Milano in Via Larga

Milano, 12 giugno 2013. Dichiarazione di Matteo Prencipe, Segretario provinciale di Rifondazione Comunista:

“Non cessa la brutale repressione della protesta democratica in Turchia. Migliaia di giovani, uomini e donne stanno ancora lottando in Turchia.

Chiedono che si fermi il sacco edilizio della città di Istanbul e contemporaneamente vogliono la conferma di una società laica e rispettosa delle libertà individuali. A questa protesta il governo turco risponde con una repressione insensata, che ha provocato morti e miglia di feriti.

Rifondazione Comunista è al fianco dei giovani, lavoratrici e lavoratori che in questo momento manifestano per la libertà cantando “Bella Ciao” l’inno della nostra Resistenza. Pensiamo che la comunità internazionale l’ONU e la Comunità Europea, debba imporre la fine della repressione e il rispetto dei diritti civili.

In questo senso parteciperemo ed invitiamo i cittadini a partecipare numerosi al presidio indetto con CGIL, ARCI e altre forze per oggi, 12 giugno, alle ore 18.00 davanti al Consolato Turco di Milano in Via Larga”.