STUDENTI PROTESTANO CONTRO I TAGLI ALLA SCUOLA PUBBLICA – LA POLIZIA CARICA

dice tuttoIl corteo degli studenti è piccolo (lo sciopero dei mezzi ha tenuto chiuso tante scuole) ma determinato. No ai tagli alla scuola pubblica di Maroni, abolizione dei buoni scuola ai privati, nuovi investimenti per scuola e insegnati pubblici.

La protesta è dentro e fuori il Consiglio Regionale. Fuori la polizia non si “toglie il casco” come fa con i forconi, ma carica i ragazzi che determinati non si fermano. I ragazzi hanno le idee chiare, vogliono solo nuovi investimenti per le loro scuole che vanno a pezzi e non vogliono più vedere finaziamenti alle scuole private.

Quale è la differenza tra questi ragazzi e i forconi? Non bloccano le strade, non minacciano nessuno, non sono razzisti, non inneggiano al colpo di stato. Forse per questo li manganellano.