UNIVERSITA’ POPOLARE UNIVERSITA’ POPOLARE – PROGRAMMA DI FORMAZIONE POLITICA

manif-3UNIVERSITA’ POPOLARE

PROGRAMMA DI FORMAZIONE POLITICA

UN CICLO DI 4 ARGOMENTI

in 5 incontri promossi da Rifondazione Comunista Trezzo D’Adda

Sabato 12 ottobre   Relatori DINO GRECO E GIANNI RINALDINI

GIUSEPPE DI VITTORIO, IL SINDACALISTA, IL COMUNISTA, IL RIVOLUZIONARIO

  1. a)            Il contesto storico
  2. b)           Da bracciante a sindacalista
  3. c)            Le elezioni politiche del ’48, la sconfitta del fronte popolare, la scissione sindacale della Cgil, la strage di portella della Ginestra
  4. d)           Lo “scelbismo” e la repressione dentro e fuori le fabbriche
  5. e)           La borghesia industriale italiana, la Fiat di Valletta
  6. f)            La sconfitta del ’55 alla Fiat, l’autocritica di Di Vittorio, il cambio del modello contrattuale, la contrattazione articolata
  7. g)            L’invasione sovietica dell’Ungheria e lo scontro Togliatti-Di Vittorio
  8. h)           Socialismo e democrazia nel pensiero di Di Vittorio
  9. i)             Sindacato e partito
  10. j)             L’imperativo categorico: ”Mai dividersi dai lavoratori”
  11. k)            Di Vittorio e Marx: “Ogni lotta di classe è una lotta politica
  12. l)             Di Vittorio e il Pci
  13. m)          Il discorso da La Spezia: il riscatto del lavoro è affidato ai suoi figli
  14. n)           Il discorso di Bologna al congresso della cultura popolare

Sabato 26 ottobre  Relatori DINO GRECO E MARIO AGOSTINELLI

IL PARADIGMA ECOLOGICO: RINATURALIZZARE L’UOMO, UMANIZZARE LA NATURA

  1. a)            Il concetto di natura in Marx
  2. b)           La torsione engelsiana: il materialismo dialettico e la filosofia della natura
  3. c)            Il socialismo utopistico:i falansteri di Charles Fourier, le comunità socialist di Robert Owen
  4. d)           L’onnivora rapacità del capitalismo: esseri umani e natura come combustibili del processo di accumulazione
  5. e)           Homo homini lupus
  6. f)            Lo Statuto albertino: il cuore del sistema è la proprità
  7. g)            Il concetto di bene comune nella Costituzione Italiana
  8. h)           I trattati europei, il TTIP, il CETA, il NAFTA, ovvero, come subordinare al profitto diritti, essere umani, natura
  9. i)             L’acqua, il primo bene comune oggetto della privatizzazione
  10. j)             Il referendum sull’acqua del 2011
  11. k)            La metafora di Matrix
  12. l)             Tutta la legislazione a protezione dei diritti collettivi e dei beni comuni è sotto schiaffo
  13. m)          Serge  Latouche e la decrescita
  14. n)           Wim  Dierckxsens: la via verso una razionalità economica alternativa al capitalismo
  15. o)           Critica del concetto di Prodotto Interno Lordo (PIL) e l’indicatore del Progresso Genuino (IPG)
  16. p)           La riproduzione della natura come condizione della riproduzione della specie umana
  17. q)           Le fabbriche recuperate

Sabato 9 novembre     Relatori Prof. ANGELO D’ORSI E  DINO GRECO

IL CONCETTO DI EGEMONIA IN GRAMSCI: UNA STRATEGIA PER LA RIVOLUZIONE IN OCCIDENTE     (2 incontri)

Presentazione della vita e del pensiero di ANTONIO GRAMSCI

Sabato 16 novembre (secondo incontro)    Relatore DINO GRECO

Gramsci e la rivoluzione d’ottobre

I quaderni del carcere

L’egemonia nella storia d’Italia

Il rapporto tra essere e pensiero

Sabato 30 novembre     Relatore DINO GRECO

PER UNA TEORIA DEL PARTITO POLITICO

Prima parte

  1. a)            Il concetto di partito politico-Parte e partito-Il partito socialista-Partito e società civile
  2. b)           Natura della politica-Politica e cultura-Partiti, ideologie, interessi
  3. c)            Parte e totalità-Democrazia e trasformazione

Seconda parte

  1. a)            Masse e quadri nel partito politico-Patologia del partito politico-
  2. b)           Organizzazione e politica-Dirigenti e diretti-Macchina e programma
  3. c)            Partiti di quadri e partiti di massa-Tre esempi: Il partito di Lenin, il partito di Stalin e il partito di Gramsci-

Il caso italiano

  1. d)           Conoscere e organizzare

Terza parte

  1. a)            Partito e istituzioni statali-Il caso americano e il caso sovietico
  2. b)           Rappresentanza e popolo-Partito e movimento
  3. c)            Burocratizzazione e apatia-Partiti e oligarchia-Democrazia rappresentativa e democrazia diretta

Quarta parte

  1. a)            La questione populista: c’è solo un populismo nazionalista e reazionario?
  2. b)           Capo della grande ambizione e capo carismatico-Populismo e sovranità nazionale-Il caso di Podemos-

Il caso italiano: il partito di Renzi, il partito di Salvini, il Movimento 5 stelle, Potere al Popolo

  1. c)            La democrazia del click e la questione della partecipazione

 

I corsi si terranno presso:

Camera del Lavoro di TREZZO S’ADDA

Via Gramsci 12 (piazzale Coop)

===============

Orario:

Inizio lavori ore 9,30 / 12,30

Pausa pranzo

Ripresa lavori ore 14,00 / 17,00

===============

Costo di partecipazione per ogni sessione € 6,00

(per 5 incontri € 25,00; gratuito per disoccupati e studenti)

Pranzo € 12,00

(€ 6,00 per disoccupati e studenti)

================

Per iscrizioni:

Giorgio 338 3154074

Mail: giorgio.colombo96@gmail.com

Fausto: 335 6076476

Mail: faustoortelli56@gmail.com